Noi viaggiatori siamo davvero così ricchi ? | I nostri trucchi per risparmiare

Spesso sentiamo gente parlare di quanto possa essere costoso un viaggio. Inizialmente il nostro pensiero andava in parallelo al loro, ma cominciando a viaggiare davvero la nostra idea è cambiata.

“Come fate a partire sempre?”, “dove trovate le offerte?”, “ci dite i siti nei quali cercate?”. Essendo giovani, e per di più studenti, è facile che queste domande vengano fuori e che qualcuno possa porsele; alla fine però siamo convinti sia tutta una questione di priorità. C’è chi preferisce spendere soldi in serate, drink o shopping e chi, come noi, preferisce tenerli da parte e alla fine usarli per un viaggio.

Viaggiare è così tanto costoso come dicono? In realtà no.
La verità è che bisogna saper guardare con i giusti occhi.
Certo, “non costoso” non vuol dire “gratis“, ma alle volte sapere dove sbattere la testa può essere, come dire? Confortante.

WhatsApp Image 2017-10-19 at 22.13.37.jpeg

Noi siamo partiti usando Smartbox su Smartbox; per quanto sia un’idea carina, originale e adatta per qualche regalo, ormai l’abbiamo altamente superata. Tant’è vero che Chiara mi dice “non fidarti degli Smartbox; possiamo trovare offerte più vantaggiose,  prezzi ancora più bassi se organizziamo tutto noi”.
Sembra sicuramente l’intro di una pubblicità, ma è proprio così.
Stentavo a crederci, ma grazie al suo aiuto, da quel momento, i nostri viaggi sono stati sempre meravigliosi, pur non spendendoci un patrimonio (ma non diciamolo troppo ad alta voce che poi magari Chiara arrossisce ahah).

Grazie a quelle due o tre paroline magiche, sbirciando sul web, siamo arrivati a quelli che sono adesso i nostri “siti di punta“.
Il segreto è comunque non fermarsi solo a quello. Continuate a cercare, non fermatevi mai.
Si dice che la soluzione sia sempre dietro l’angolo e così sono le offerte per noi viaggiatori. Alla fine aspettano solo di essere trovate, anche perché se no che motivo avrebbero di esistere ?

IMG_20170327_231742_586.jpg

 

Ci siamo sempre spostati per 5 giorni, durante tutto l’anno, in qualsiasi periodo (scuola permettendo!), in Europa (finora!). Inizialmente non sapevamo se il tempo fosse poco o tanto per girare un posto nuovo ma, dopo la prima volta a Parigi, l’abbiamo trovato perfetto per noi.

 ECCO I NOSTRI TRUCCHI PER RISPARMIARE :

☀ Ricordatevi sempre di organizzare i preparativi del vostro viaggio diversi mesi prima così da trovare offerte ancora più vantaggiose (noi addirittura prenotiamo in autunno per l’estate e in primavera per l’inverno!). Per quanto spesso sia possibile trovare dei last-minute super convenienti, è sempre buona regola prenotare con largo anticipo;

☀ Come detto, non fermatevi mai ad un solo sito: cercate, comparate, metteteci anche settimane per trovare le offerte più convenienti ma siate furbi. Le occasioni vanno ricercate e per farlo dovete armarmi di santa pazienza perchè, sfortunatamente, non cadono dal cielo;

☀ Viaggiate sempre low cost e, se potete, nei periodi di bassa stagione;

☀ Durante i nostri primi viaggi abbiamo sempre alloggiato in alberghi, affittacamere o b&b; insomma, ci siamo sempre arrangiati e adattati, anche in situazioni di disagio (non vi auguriamo mai di trovarvi un bagno con la doccia sopra il water!). Da qualche tempo abbiamo deciso di provare AirB&b ed è stata la svolta. Essere autonomi, non avere orari, mangiare talvolta a casa per risparmiare, avere un contatto con dei locali sono state tutte cose che abbiamo amato e apprezzato fin da subito e che ci fanno ormai sempre scegliere questa sistemazione rispetto alle classiche;

☀ Avendo a disposizione quasi una settimana, un fattore importante è sicuramente quello del cibo, dove potrebbe essere difficile giostrarsi un budget per cinque lunghi giorni. Fino ad ora ce la siamo sempre cavata egregiamente e il nostro obbiettivo è quello di migliorarci ogni volta. I nostri migliori amici in queste situazioni sono i mini-market e i ristoranti a menù fisso, con cui a soli 15€ se sei fortunato, ti regalano perfino il dolce. Quindi controllate sempre i ristorantini in città, potreste rimanere sorpresi da quanti espongono un menù conveniente e a basso costo! E questo mica significa mangiare male, anzi! La cosa che più ci piace è provare qualcosa di tipico ovunque andiamo, non ci facciamo mai mancare nulla, pur avendo un budget limitato! Un ragionamento poi che facciamo sempre è quello di evitare di mangiare ogni giorno al ristorante; andandoci tutti i giorni il risparmio sarebbe davvero minimo;

☀ Non fatevi abbagliare dalle solite vetrine multicolore piazzate nei negozi del centro. Riuscirete a trovare cartoline, porta-chiavi, calamite, magliettine e quant’altro anche nelle vie secondarie. La differenza? Gli oggetti del centro costeranno sempre almeno due volte di più;

☀ Se vi trovate in una grande città informatevi prima sull’acquisto dei biglietti per i mezzi pubblici. Comprando carnet o abbonamenti di vario tipo andrete sicuramente a risparmiare sull’acquisto di biglietti singoli.

E dopo aver risparmiato su tutte queste cose? Siete sicuri di aver ingannato tutte quelle pubblicità mangia-soldi? No. 
Se siete dei veri Zio Paperone in quanto a parsimonia andate ben oltre.
Trovate i vostri modi per risparmiare e fateceli sapere, tutti quanti.

 

…E sfatiamo questo taboo, chi viaggia è sì ricco, ma solo per quello che vede, quello che vive, per come gli si apre sempre più la mente ogni qual volta visiti un posto nuovo, inesplorato. Niente vi renderà più orgogliosi di spendere i soldi che avreste impegnato nell’acquisto di un maglione, comprando invece un volo diretto in una capitale Europea! Noi viaggiatori non abbiamo bisogno di soldi ma solo di sogni. QUESTA è la NOSTRA VERA GRANDE RICCHEZZA.

IMG_20160406_203237.jpg

 

#WISHESonTheROAD, allacciate le cinture.
Veniteci a trovare sui nostri profili social, vi aspettiamo!
Facebook: Wishes On The Road
Instagram: @wishesontheroad
GooglePlus : Wishes On The Road
Pinterest: Wishes On The Road

 

4 pensieri su “Noi viaggiatori siamo davvero così ricchi ? | I nostri trucchi per risparmiare

  1. thetouristablog

    Sono d’accordo con te su quadi tutto. Il fatto di prenotare con largo anticipo i mezzi di trasporto però non è sempre sinonimo di convenienza. Lo dico per esperienza. Mi è capitato di rispondere in maniera sollecita ad un invito di una low cost di prenotare a gennaio un biglietto per luglio. Felicissimo di aver risparmiato. Per me quel volo era solo la prima parte del viaggio. In aeroporto avrei dovuto prendere un secondo aereo per arrivare a destinazione. Peccato che la low cost, una settimana prima della partenza abbia annullato il volo spiazzandomi completamente. Non solo non voleva rimborsare il biglietto acquistato 6 mesi prima, ma voleva cambiare il volo con uno in partenza due giorni dopo! Risultato ci ho rimesso 200 euro. Persi per il volo low cost. E in più ne ho buttati altri 400 per il nuovo biglietto. Totale 600 euro. Con quei soldi avrei pagato un’altra vacanza o un weekend in un hotel a 5 stelle. Da allora mai più con le low cost. E spesso, a ben guardare su internet, come scrivi tu, trovi offerte migliori. Ciao

    Piace a 1 persona

  2. Magari fossimo ricchi 😅
    Seguo le stesse linee guida, anche se airb&b lo uso solo se i prezzi degli alloggi non rientrano nel mio budget. Preferisco l’opzione di pagare sul posto e la cancellazione gratuita! E come Diletta, i menù a prezzo fisso cerco di evitarli, a Bruxelles rimanemmo abbastanza fregati… (acqua non compresa 7€ 😥)

    Piace a 1 persona

  3. Assolutamente d’accordo su che hai detto! Abbiamo provato anche noi un paio di street food ma io, essendo celiaca, faccio sempre un sacco di fatica a trovare qualcosa che vada bene anche per me! 😩😪 Quindi la maggior parte delle volte optiamo per i ristorantini; sì, ce ne sono tantissimi come dici tu e quelli cerchiamo di evitarli anche noi! Se si sa scovare però, posti dove si mangia bene e a basso prezzo si riescono sempre a trovare!
    Grazie per aver letto😘😘😘

    Mi piace

  4. D’accordissimo in tutto e per tutto! L’unica cosa che io evito in genere sono i ristoranti con menù a prezzo fisso… quasi sempre sono iper turistici e di bassa qualità. Preferisco di gran lunga bancarelle di street food! Per il resto uso sempre anche io gli stessi accorgimenti 😀

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...