5 cose da fare a Lisbona quando piove

3688c503-d897-4dfe-83e2-ba2d06786e3e-e1521549385950.png

Non mi era mai passato per la testa di scrivere un post del genere, non ci avevo proprio mai pensato, fondamentalmente perchè in viaggio non mi era mai capitato piovesse s e m p r e, in modo costante, a tratti in modo davvero sfiancante. Ma c’è sempre una prima volta e Lisbona è stata la mia prima volta. 

La capitale portoghese mi è piaciuta, tantissimo, sono tornata a casa con sensazioni contrastanti, Lisbona non è di quelle bellezze immediate che subito ti colpiscono ma bisogna scoprirla piano piano, dietro i panni stesi dai balconi, dietro ogni piccolo angolo, dietro ogni via. Mi è rimasta impressa e devo ancora metabolizzare e cercare di analizzarla ma è stata capace di prendermi a tal punto che vorrei già tornarci.

Con il sole però. Ho beccato tre giorni di pioggia continua, di diluvi, di vento.

Abbiamo sperato, invano, che le condizioni meteorologiche cambiassero, che il sole si facesse vivo, che qualcuno ci aiutasse. Niente. Abbiamo dovuto quindi armarci di santa pazienza e non farci abbattere, cercando posti in cui rifugiarci per non infradiciarci di più di quello che già eravamo.

Quindi, ecco le 5 cose da fare a Lisbona quando piove (in realtà quella che ho beccato non era pioggia ma una vera e propria tempesta, qualcuno lassù dev’essersi arrabbiato molto!).

 

1. Time Out Market

merato da ribeira lisbona
Mercado da Ribeira

Partiamo dal presupposto che adoro follemente i mercati coperti e lo street food, quindi, facendo 2+2, era abbastanza scontato che il Time Out Market fosse una tappa obbligatoria nel mio viaggio a Lisbona.

Il TOM si trova all’interno del Mercado da Ribeira e, oltre a Lisbona, è presente solamente in altre 3 città: Boston, Chicago e Miami!
Nella capitale portoghese lo troverete in pieno centro, a Cais do Sodré, raggiungibile a piedi, con la metro o con i vari bus e tram. Insomma, ogni strada porta al Time Out Market.

time out market

Il mercato è abbastanza grande, al centro tavoli e sedie per tutti (in realtà sappiate che soprattutto nelle ore di punta trovare un posto per sedersi potrebbe risultare un’impresa), sui lati i vari stand con qualsiasi cibo voi desideriate. Dico davvero, potrete venire qui per colazione, pranzo e cena, la vastità di piatti offerti è pressoché infinita, dalla carne al pesce, dal sushi alla cucina tipica portoghese, fino alle pasticcerie (con dolcetti anche gluten free!).

I prezzi non sono proprio economici ma è un luogo così turistico che era anche abbastanza scontato; noi ci eravamo fatti dei panini da casa ma abbiamo voluto lo stesso provare un piatto di carne abbinato ad un bicchiere di sangria, BUONISSIMO!

WhatsApp Image 2018-03-16 at 16.04.27.jpeg

2. Centro commerciale Vasco Da Gama

WhatsApp Image 2018-03-16 at 14.08.12

Il nostro 2° punto delle 5 cose da fare a Lisbona quando piove è il Centro Vasco da Gama. Una vera e propria opera architettonica. Imponente è dire poco.

Questo centro commerciale lo abbiamo scoperto per caso, eravamo dirette al Parque das Nações e, uscendo dalla stazione della metropolitana Oriente, ce lo siamo trovati di fronte. Neanche avevamo capito si trattasse di uno shopping center.

Il centro Vasco Da Gama si sviluppa su 3 piani, ha 170 negozi, un cinema e un health club. Un posto comodo se volete far riposare i piedi, mangiare qualcosa o addirittura fare shopping! Fighissimo vero? Soprattutto se fuori diluvia. 

g1071126.jpg

3. Tram storici

Fare un giro sui tram storici di Lisbona è uno dei must che bisogna per forza provare, sia che ci sia il sole, sia che ci sia – ahimè – il tempo brutto. L’esperienza in sé non è stata assolutamente come ce l’aspettavamo, forse la pioggia battente e i vetri ricoperti di migliaia di goccioline non ce l’hanno fatta godere veramente.

Il tram 28 è lo storico tram che tutti vogliono prendere a qualsiasi ora del giorno e della notte; quello che vi consiglio, se volete evitare di fare lunghe ed interminabili file (soprattutto sotto la pioggia!), è di alzarvi presto la mattina e battere tutti sul tempo. Noi alle 8 di mattina in punto ci siamo fatti trovare a Martim Moniz, il capolinea del tram, e dopo aver acquistato i biglietti (2.90€ per una corsa ma abbiamo preferito optare per il biglietto giornaliero a €6.30) ci siamo fiondati a prenderlo. Non c’era nessuno ed è stata una gran figata!

DCIM100GOPROG0970995.JPG

E’ comunque bellissimo vedere come questi esserini – perchè così sono in realtà, riusciranno a starci dentro 30 persone più o meno – riescano ad incastonarsi perfettamente in viuzze nelle quali non penseresti mai riuscirebbero a passare. Invece loro ci riescono! E poi non so perchè, io li trovo elegantissimi; vedere questi tram colorati che salgono e scendono per ogni quartiere mi ha affascinato tantissimo ed è una delle cose che mi è rimasta più impressa di questa magnifica città.

4. Mangiare pastéis de nata e bere ginha

Chi mi conosce lo sa, sono una vera e propria coffee addicted e mi piace da morire provare posticini sempre nuovi, quindi probabilmente ciò che vi racconterò in questo punto l’avrei fatto anche se ci fossero stati 40 gradi all’ombra. Ok, la pioggia è stata un motivo in più per entrare praticamente ovunque, in ogni bar, pasticceria o posto super carino e instagrammabile per bere un caffè (max. 80 cent. rendetevi conto!!), per mangiare un buon pastel de nata e/o per bere un po’ di ginja, il liquore tipico portoghese.

Il posto in cui abbiamo assaggiato il liquore è stato Fàbrica da Nata, che si trova in Praça dos Restauradores. Ci siamo entrati per caso, diluviava e ci volevamo fermare un attimo, ma è stata una piacevole scoperta. E’ un posto delizioso perchè oltre a sedersi e fare carica di energie è possibile anche vedere in diretta, attraverso un vetro,  la preparazione dei pastéis!

cosa fare a lisbona quando piove

5. Monastero dos Jéronimos

monastero dos jeronimos lisbona

Ecco la quinta delle 5 cose da fare a Lisbona quando piove. Questo Monastero è stato la nostra salvezza. Il nostro penultimo giorno, dopo aver fatto un giro sui mitici tram di Lisbona, ci dirigiamo verso il quartiere Belém per visitare le attrazioni principali. E’ venuta giù una tempesta così forte che, scesi dal tram, ci siamo fiondati sotto la tettoia di un benzinaio per ripararci. I nostri ombrelli rotti, noi completamente infradiciati.

Eravamo vicino al Monumento per le Scoperte e, da lontano, intravediamo il Monastero dos Jéronimos. Sembrava un miraggio. Quando però ce lo troviamo davanti – non chiedetemi come abbiamo fatto ad arrivarci perchè potrei non smettere più di ridere al solo pensiero! – pensiamo che forse tutto quello che avevamo appena passato ne era valso la pena. E basta vedere queste foto per capirlo.

WhatsApp Image 2018-03-18 at 18.14.24

La prima cosa che visitiamo è la chiesa, di stile gotico, che ci fa rimanere con il naso all’insù per tutto il tempo. Mastodontica. Dalle foto neanche rende quanto fosse splendidamente immensa. Mi sono sentita minuscola, piccolissima, impotente di fare qualsiasi cosa. Il soffitto era come una ragnatela pronta ad avvolgerti.

L’ingresso alla chiesa è gratuito mentre per il chiosto il prezzo per un biglietto intero è di 10€, mentre 5€ il ridotto.

WhatsApp Image 2018-03-18 at 18.14.24 (2)

Poi ci spostiamo verso il chiostro, la parte che sicuramente mi è rimasta più impressa. Lo stile è quello plateresco, di cui non avevo mai sentito parlare, proveniente dalla vicina Spagna e che si caratterizza per la ricchezza in ornamenti. Non è difficile da credere guardando queste foto vero?

DCIM100GOPROG1021063.JPG

 

E a voi? E’ mai capitato che la vostra esperienza venisse in parte rovinata dalla pioggia?
Raccontatecelo qui o venite a trovarci sui nostri canali social!
Facebook: Wishes On The Road
Instagram: @wishesontheroad
GooglePlus : Wishes On The Road
Pinterest: Wishes On The Road

4 pensieri su “5 cose da fare a Lisbona quando piove

  1. La cosa bella è che con un po’ di organizzazione alla fine si riesce comunque a godersi una città! La fabrica Nata è di un’eleganza incredibile e il monastero dal vivo dev’essere davvero sorprendente! Spero di andare a Lisbona ad agosto e di entrarci per riparmi dal caldo, piuttosto che dalla pioggia 😉

    Piace a 1 persona

  2. Pingback: Escursione da Lisbona | La mia gita tra Sintra, Cabo da Roca e Cascais – WISHES ON THE ROAD

  3. Pingback: Mangiare senza glutine a Lisbona – WISHES ON THE ROAD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...