• Avventure,  Francia

    Parigi | Itinerario, cosa vedere e cosa fare in 4 giorni

    Parigi è stata il nostro primo viaggio insieme. Il nostro primo volo fuori dall’Italia insieme. Parigi è stata la nostra prima prenotazione, il nostro primo check-in, il nostro primo atterraggio mano nella mano. Parigi è stato il viaggio che ci ha fatto capire, una volta tornati, quanto volessimo scoprire e vedere posti nuovi e quanto non volessimo più fermarci.

    Questa città te lo sbatte in faccia il suo essere così tremendamente romantica, te lo fa capire in tutti i modi quanto sia estremamente elegante e perfetta. Noi, a distanza di ormai tre anni, siamo fermamente convinti di quanto non potessimo scegliere meta migliore per iniziare a viaggiare.

    E’ per questo motivo che ho deciso di andare a riprendere il mio piccolo quaderno degli itinerari e rispolverarlo. Non potevo non scrivere qualcosa.

    Nel nostro itinerario di quattro giorni a Parigi abbiamo cercato di inserire tutti i maggiori luoghi di interesse, quelli assolutamente da non perdere durante una prima visita nella capitale francese, i simboli di questa città, i must. Siete pronti?

    Digiprove sealCopyright protected by Digiprove © 2018
  • Diari gluten-free,  Senza glutine in Italia

    La Prosciutteria a Milano (anche senza glutine!!)

    Gli articoli dove recensisco i locali in cui ogni tanto mi imbatto mi piacciono da morire. Quindi eccomi qui, a parlarvi oggi di un posto che, oltre ad essere super arci instagrammabile, è anche mega iper buono e *rullo di tamburi* anche senza glutine!

    Già, so che è davvero un’esagerazione, ma è davvero così e non posso non raccontarvi la mia esperienza qui. Alla Prosciutteria.

    Digiprove sealCopyright protected by Digiprove © 2018
  • Avventure,  Portogallo

    Escursione da Lisbona | La mia gita tra Sintra, Cabo da Roca e Cascais

    Ogni volta che visitiamo una città riserviamo sempre un giorno ai dintorni, alle gite e/o alle escursioni fuori porta da fare.E’ proprio una cosa di cui non riusciamo a fare a meno.

    Anche per Lisbona, quindi, non poteva essere altrimenti. La capitale portoghese, grazie alla sua posizione, permette di raggiungere tantissime altre località del Paese, tanto che decidere dove andare è stata davvero un’impresa difficile.

    Da Coimbra a Cascais, da Sintra a Estoril; insomma, la lista è davvero lunga e avrei voluto vedere tutto ma, ovviamente, ho dovuto fare una scelta. Una scelta che, secondo me, è la migliore che avessi potuto fare.

    Nella top 3 delle escursioni da fare da Lisbona troverete, comunque, sempre loro: Sintra con il suo Palacio da Pena, Cabo da Roca – il punto più ad ovest d’Occidente – e Cascais, una cittadina di pescatori con meravigliose spiagge.

    Io ho avuto la possibilità di visitarle tutte e tre in un solo colpo. Una figata vero?

    Digiprove sealCopyright protected by Digiprove © 2018
  • Alloggi,  Varie

    Dove dormire ad Amsterdam | The Student Hotel

    In questi giorni mi è venuta un’irrefrenabile nostalgia di Amsterdam. E’ da così tanto che ci penso che addirittura la scorsa notte ho sognato di essere proprio lì – con Nico – nel periodo natalizio, con la città tutta addobbata e ancora più magica di quello che già in realtà è.

    Ci pensavo forse perchè mi è venuto in mente che proprio mentre eravamo a Stoccolma, esattamente un anno prima, noi eravamo ad Amsterdam. E qui ci abbiamo lasciato il cuore. [Mi rendo conto che ogni volta che parlo di una qualsiasi città in cui sono stata dico sempre le stesse cose, sono stra ripetitiva e logorroica, qualcuno finirà per odiarmi davvero. Capita anche a voi? Io uso sempre le stesse frasi addirittura! “Ci ho lasciato il cuore”, “che meraviglia”, “ci vorrei tornare”, “è la cosa più bella che io abbia mai visto”]. 

    Noi siamo stati ad Amsterdam per 4 giorni e il nostro soggiorno è stato reso ancora più speciale dall’hotel in cui siamo stati, il The Student Hotel Amsterdam West.

    Digiprove sealCopyright protected by Digiprove © 2018
  • Diari gluten-free,  Senza glutine in Europa

    Mangiare senza glutine a Stoccolma | La mia esperienza

    Come vi ho già raccontato, da quando seguo la dieta senza glutine, mangiare fuori casa per me è sempre un’ansia; devo cercare sempre qualche ora prima un posticino nel quale ci sia almeno una briciola di gluten free, ma soprattutto devo sperare che quel posticino sia abbastanza vicino a casa mia e non a mille chilometri di distanza. Mettiamoci pure che, per forza di cose, le persone che escono con me devono adeguarsi e seguirmi sempre, senza molte altre alternative.

    Questo succede quando sono qui – a Milano – figuriamoci quando sono in viaggio. L’ansia raddoppia.

    Digiprove sealCopyright protected by Digiprove © 2018
  • Avventure,  svezia

    Stoccolma | Informazioni e itinerario di 4 giorni

    A Stoccolma le cose da vedere sono davvero tante, tantissime; noi abbiamo cercato di vedere il più possibile ma, ovviamente, abbiamo dovuto fare delle scelte ed escludere di conseguenza qualcosa.
    La capitale svedese è sicuramente la città che ci è piaciuta di meno, finora. Non ci ha lasciato granché, è rimasta fredda, distaccata. Non ci ha fatto provare nessuna emozione. Non ci ha fatti tornare a casa entusiasti.
    Nonostante questo ci sono alcune cose per le quali adoreremmo tornare, come il Museo Vasa, il villaggio Skansen o la metropolitana (strano da dire eh?).

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Vai alla barra degli strumenti