• Diari gluten-free,  Senza glutine in Italia

    Senza glutine (e non solo!!) a Milano | Beato Te

    Ieri sera sono stata in un posticino che era da secoli che volevo provare. Sapete quando volete tremendamente una cosa ma in un modo o nell’altro c’è sempre qualcosa che vi ostacola? Ecco, questo è quello che mi succedeva, fino a ieri sera, con Beato Te.

    Beato te cosa, direte voi. In realtà Beato Te è proprio il nome della pizzeria gourmet con cucina che ho provato ieri, a Milano, in zona Lorenteggio.

    Beato Te è troppo originale. Il locale è grandissimo, su più piani, tutto in legno. Appena si entra si viene avvolti da una simpatica musica a tutto volume che fa venir voglia di salire le scale improvvisando qualche passo di danza. Si sente profumo di pizza ovunque, perfino fuori prima di entrare.

    Prima però di spiegarvi di cosa si tratta, di cosa ho mangiato e altre informazioni tecniche, io vi vorrei parlare di quanto Beato Te sia, secondo me, un esempio -ed un modello- di successo che, al giorno d’oggi, tantissimi altri ristoranti (e non) dovrebbero seguire.

    Digiprove sealCopyright protected by Digiprove © 2018
  • Avventure,  Portogallo

    Escursione da Lisbona | La mia gita tra Sintra, Cabo da Roca e Cascais

    Ogni volta che visitiamo una città riserviamo sempre un giorno ai dintorni, alle gite e/o alle escursioni fuori porta da fare.E’ proprio una cosa di cui non riusciamo a fare a meno.

    Anche per Lisbona, quindi, non poteva essere altrimenti. La capitale portoghese, grazie alla sua posizione, permette di raggiungere tantissime altre località del Paese, tanto che decidere dove andare è stata davvero un’impresa difficile.

    Da Coimbra a Cascais, da Sintra a Estoril; insomma, la lista è davvero lunga e avrei voluto vedere tutto ma, ovviamente, ho dovuto fare una scelta. Una scelta che, secondo me, è la migliore che avessi potuto fare.

    Nella top 3 delle escursioni da fare da Lisbona troverete, comunque, sempre loro: Sintra con il suo Palacio da Pena, Cabo da Roca – il punto più ad ovest d’Occidente – e Cascais, una cittadina di pescatori con meravigliose spiagge.

    Io ho avuto la possibilità di visitarle tutte e tre in un solo colpo. Una figata vero?

    Digiprove sealCopyright protected by Digiprove © 2018
  • Alloggi,  Varie

    Dove dormire ad Amsterdam | The Student Hotel

    In questi giorni mi è venuta un’irrefrenabile nostalgia di Amsterdam. E’ da così tanto che ci penso che addirittura la scorsa notte ho sognato di essere proprio lì – con Nico – nel periodo natalizio, con la città tutta addobbata e ancora più magica di quello che già in realtà è.

    Ci pensavo forse perchè mi è venuto in mente che proprio mentre eravamo a Stoccolma, esattamente un anno prima, noi eravamo ad Amsterdam. E qui ci abbiamo lasciato il cuore. [Mi rendo conto che ogni volta che parlo di una qualsiasi città in cui sono stata dico sempre le stesse cose, sono stra ripetitiva e logorroica, qualcuno finirà per odiarmi davvero. Capita anche a voi? Io uso sempre le stesse frasi addirittura! “Ci ho lasciato il cuore”, “che meraviglia”, “ci vorrei tornare”, “è la cosa più bella che io abbia mai visto”]. 

    Noi siamo stati ad Amsterdam per 4 giorni e il nostro soggiorno è stato reso ancora più speciale dall’hotel in cui siamo stati, il The Student Hotel Amsterdam West.

    Digiprove sealCopyright protected by Digiprove © 2018
  • Diari gluten-free,  Senza glutine in Europa

    Mangiare senza glutine a Stoccolma | La mia esperienza

    Come vi ho già raccontato, da quando seguo la dieta senza glutine, mangiare fuori casa per me è sempre un’ansia; devo cercare sempre qualche ora prima un posticino nel quale ci sia almeno una briciola di gluten free, ma soprattutto devo sperare che quel posticino sia abbastanza vicino a casa mia e non a mille chilometri di distanza. Mettiamoci pure che, per forza di cose, le persone che escono con me devono adeguarsi e seguirmi sempre, senza molte altre alternative.

    Questo succede quando sono qui – a Milano – figuriamoci quando sono in viaggio. L’ansia raddoppia.

    Digiprove sealCopyright protected by Digiprove © 2018
  • Avventure,  svezia

    Stoccolma | Informazioni e itinerario di 4 giorni

    A Stoccolma le cose da vedere sono davvero tante, tantissime; noi abbiamo cercato di vedere il più possibile ma, ovviamente, abbiamo dovuto fare delle scelte ed escludere di conseguenza qualcosa.
    La capitale svedese è sicuramente la città che ci è piaciuta di meno, finora. Non ci ha lasciato granché, è rimasta fredda, distaccata. Non ci ha fatto provare nessuna emozione. Non ci ha fatti tornare a casa entusiasti.
    Nonostante questo ci sono alcune cose per le quali adoreremmo tornare, come il Museo Vasa, il villaggio Skansen o la metropolitana (strano da dire eh?).

  • Avventure,  svezia

    Guida alla più lunga galleria d’arte del pianeta | Metropolitana di Stoccolma

    Nel precedente post abbiamo testato le vostre conoscenze sulla Svezia e gli svedesi (tra l’altro ci siamo accorti che  non sapevate tante cose, ahi ahi), oggi invece vogliamo farvi un’altra domanda (no, non siamo ad un quiz televisivo non preoccupatevi – non c’è neanche nessun premio in palio purtroppo!).

    Sapete come viene chiamata la metropolitana nella capitale svedese? Sapete che fuori da ogni stazione non c’è la solita M di – appunto, metro – ma c’è una T?

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Vai alla barra degli strumenti